Coronavirus: incrementata la movimentazione delle merci

In aumento il transito del parco mezzi del Gruppo Gabrielli

Un sistema complesso ed estremamente importante che opera per ricevere le merci scaricando tir dopo tir e successivamente ridistribuire i prodotti caricando i camion che raggiungono i vari punti vendita.

È questa in estrema sintesi l'attività svolta dai centri di distribuzione delle aziende della grande distribuzione organizzata come il Gruppo Gabrielli. Un'attività poco conosciuta dai clienti finali, ma estremamente importante per assicurare l'arrivo dei prodotti sugli scaffali dei supermercati anche in questo difficile periodo caratterizzato dall'emergenza del coronavirus. Basti pensare che  l’incremento della movimentazione delle merci,  come ha sottolineato il Responsabile Logistica Gruppo Gabrielli Sergio Pantaloni negli ultimi giorni ha subito una vera e propria impennata. 

Ad oggi si è registrata una media del +45% per i prodotti secchi e del  + 55% per i prodotti deperibili, una conferma dell’impegno dell’azienda nel rifornire quotidianamente tutti i punti di vendita Oasi, Tigre e Tigre Amico dislocati nelle cinque regioni di pertinenza del Gruppo Gabrielli per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e garantire un approvvigionamento costante .

 

Vuoi saperne di più?

Leggi il Comunicato stampa completo!

X

Richiesta Informazioni

Contattaci compilando il form!

loader